Il Centro Studi Pensiero Femminile promuove il progetto SAFE
- Staffetta di aziende e associazioni per il finanziamento all'educazione alla non violenza di genere -
SAFE è un progetto di innovazione sociale, la prima agenzia nazionale di fundraising per l'educazione contro la violenza di genere
Programma primo evento lancio per la Rete Centro/Nord, 22 novembre 2019 - Torino - Scuola Pascoli
A breve il programma evento lancio per la Rete Sud, 13 dicembre 2019 - Bari - Palazzo Fizzarotti

L'associazione, fondata il 26 maggio 1995, svolge attività di contrasto alla violenza di genere attraverso azioni di ricerca e formazione, si occupa inoltre di progetti finalizzati alla realizzazione delle pari opportunità e della promozione culturale delle donne. È’ attivo in tutte le occasioni di incontro e dialogo con le altre associazioni femministe locali e nazionali, collabora con l’Università e con le istituzioni. A partire dal 1995 è stata allestita una biblioteca specializzata nella saggistica delle donne, un archivio fotografico e una videoteca. La biblioteca conta oggi più di 4000 volumi. Da luglio 2016 fa parte della Federazione Làadan, centro culturale e sociale delle donne, associazione APS di II livello costituita da Casa delle Donne di Torino, Archivio delle Donne in Piemonte, e noi.


SAFE si presenta



L'associazione è iscritta al Registro Provinciale delle associazioni di Promozione sociale; Registro Comunale associazione della Città di Torino; Registro UNAR  delle associazioni e degli enti che svolgono attività nel campo della lotta alle discriminazioni. 

E' iscritta all'Albo Regionale del Piemonte dei Centri Antiviolenza e Case Rifugio: CAV N.10 A Consorzio Socio Assistenziale del Cuneese (Mappa Centri Antiviolenza del Piemonte)

Fa parte della rete GIFTS: rete di studi di Genere, Intersex, Femministi, Transfemministi e sulla Sessualità;

E' parte del Comitato Torinese per il ritiro della proposta di Legge Pillon;

È referente per le associazioni del Gruppo Formazione del Coordinamento Contro la Violenza alle Donne della Città di Torino di cui è componente dalla fondazione; 

Partecipa al Tavolo per l'ascolto e il trattamento dei maltrattanti come attività di prevenzione e contrasto alla violenza nei confronti delle donne, istituito dalla Provincia di Torino nel 2011 e ora gestito dalla Metropoli di Torino; 

Partecipa al Tavolo regionale della Regione Piemonte sulla Salute di Genere, su questo tema ha proposto in passato cinque convegni sul territorio nazionale ed ha offerto consulenze a istituzioni come la Regione Lombardia